Produttore

Vigna Petrussa

Descrizione produttore

L’azienda si trova ad Albana nel comune di Prepotto, terra madre dello Schioppettino.
Dal 1995 è condotta da Hilde Petrussa, che ha privilegiato la coltivazione di vitigni autoctoni con metodi tradizionali, utilizzando al contempo tecniche innovative nel rispetto dell’ambiente e del territorio.
Le colline che circondano la valle dello Judrio creano un anfiteatro naturale. La zona è esposta a correnti d’aria che la rendono particolarmente asciutta e con forti escursioni termiche, favorendo la formazione degli
aromi nelle uve.
Il terreno di marna eocenica (ponka) sotto l’azione del sole e delle piogge si sgretola, arricchendo così la terra di sali e microelementi.
La qualità dei vini è garantita dalla conduzione severa del vigneto, dal diradamento dei grappoli in pianta, dalla raccolta manuale delle uve nel momento di piena ed equilibrata maturazione e, per il Picolit e la Richenza
dal parziale appassimento in fruttaio.
I vini di Vigna Petrussa hanno ricevuto negli anni numerosi riconoscimenti e recensioni da parte di giurie e testate italiane e internazionali.

Progetti attivi
Adotta la tua botte
Picolit
Picolit

Il Picolit è un vitigno autoctono friulano a bacca bianca, noto sin dall’epoca romana. I grappoli sviluppano pochi acini verdi per via di un aborto floreale che garantisce un’alta concentrazione di aromi e zuccheri.

Adotta la tua botte
Schioppettino di Prepotto
Schioppettino di Prepotto

Il vitigno Schioppettino è un antico autoctono del Friuli-Venezia Giulia, le cui origini risalgono al medioevo.

Vigna Petrussa lo propone in una chiave moderna onorando la sua culla di origine di Albana di Prepotto.

Adotta la tua botte
Friulano
Friulano

Il Friulano è il vino italiano bianco tipico del Friuli-Venezia Giulia, anzi è il re dei vini bianchi della regione. Dalle origini molto antiche, tutt'ora vi è incertezza sulla sua parentela tra l'Ungheria (1863) e la zona di Aquileia (già XIII secolo). Viene attribuita anche un'origine francese, scomparsa nella madrepatria, ma molto coltivata anche in Cile.