PROGETTO

Tenuta di Trinoro

SCEGLI
Seleziona il numero di viti da adottare e scopri la quantità di vino che ti garantiranno. Osserva in anteprima le modalità di imbottigliamento che avrai a disposizione in fase di produzione della tua riserva personale, che potrai assaporare a partire da: 12-2022
Seleziona il numero di vigne
1
Vigne1
Numero di vigne
1
Otterrai una produzione di3 litri
Che in fase di produzione potrai facilmente personalizzare nei seguenti formati
Tooltip information symbol

Bottiglia (4 unità da 0.75 L)

Magnum (2 unità da 1.5 L)

Per un totale di

€1,000.00


 Fai un regalo!
Adotta la tua vigna
Tenuta di Trinoro 2020
Tenuta di Trinoro 2020

L’annata 2020 a Trinoro

Esco nel caldo della mattina presto. Sotto le poche stelle estinte, una brezza africana si sta lanciando sulla valle e estende ancora il clima estivo. Vado nel più vicino vigneto di Merlot e lo scirocco arriva forte e spazza i grappoli, questi del Merlot sono snudati perché avevamo cominciato a   strappare le foglie che coprono l’uva pensando che questo settembre fosse  abbastanza avanti. Siamo lontani dai giorni eccitanti delle maturazioni, ma comunque assaggio qualche chicco e il sapore è piatto, dolcigno. Il vento cresce costantemente nei giorni successivi finché devo richiamare la squadra che sfoglia le vigne, perché in collina qualche tratto  più al vento  è quasi prosciugato. Combiniamo una prima raccolta di pulizia sforbiciando tutto ciò che somiglia all’  avvizzimento  dai grappoli. Gli operai si ritirano la sera  e il  26 settembre  il vento fa uno scoppio e  cade la pioggia bianca finche’ suona  un gran fruscio su tutta la distesa verde dei  vitigni.

E’ questa finalmente la rottura di stagione  e viene il freddo, i colori più profondi dell’autunno si accendono tutto intorno e il cielo illimpidisce a un tratto.   Il 30 settembre le vigne si sono asciugate e comincia la vendemmia; i raccoglitori lavorano tutto il giorno; il Merlot che entra in cantina viene dal primo momento siccitoso, poi combinato col raffreddamento subitaneo dell’aria e da un numero di giorni con il soccorso della pioggia; il chicco si manifesta all’arrivo in cantina duro di polpa, morbido di buccia e gonfio,  dovizioso negli aromi. La raccolta continua e si estende fino ai vigneti di Merlot più tardivi quando passiamo alle vigne della pianura il 2 Ottobre. Continuiamo a raccogliere e il tempo è mobilissimo; sotto  la corsa del cielo entriamo anche negli appezzamenti importanti; qui si fa un abbondante raccolta di deliziose uve mature. Intanto la cantina si è messa in moto e ha preso destrezza, trasforma, agilmente tutta la raccolta di lunghe giornate finché il Merlot è terminato; il tre di Ottobre ricomincia a piovere leggermente. L’otto, il nove ed il dieci sono i giorni in cui matura il Cabernet Franc. Le raccolte durano ormai tutto il giorno fino al buio e la cantina incamera un muro di uva distinguendola in  partite gourmet e separando la frutta nella fila di vasche e nelle pagine del diario di vendemmia.  Questo  muro d’uva nera continua ad arrivare per 14 ore al giorno: l’otto raccogliamo  il Cabernet Franc nei  grandi vigneti della pianura; il 9 vendemmiamo assieme al Cabernet Franc anche grosse  zone di Cabernet Sauvignon benché questo sia ancora aspro e fresco perché penso che darà una spina dorsale alla leggera diluizione che viene da queste piogge  e comunque mi piace fermentare in vasca  diverse specie di uva assieme;  il dieci riusciamo a raccogliere nei vigneti preziosi di Cabernet Franc che stanno alti  in collina  che sono quelli che da  soli determinano ogni anno la riuscita vera e propria della vendemmia dell’annata: Camagi, Costa, Cocceto etc. Giù in cantina ci accorgiamo che ciascuno di questi appezzamenti va prestando dell’ uva molto speciale  perché ha raggiunto una sorta di intrepida maturità dopo questa stagione di sprazzi di acqua e di sprazzi di luce.  

Mentre lavoriamo sul vino del 2019 pensiamo al prossimo Febbraio eccitati all’idea che allora guarderemo nelle botti e vedremo, con la luna crescente, come sarà questo vino del 2020.

caratteristiche
Tipo di vino
Tipo di vino

Rosso

Passaggio in botte
Passaggio in botte

No

Corpo
Corpo

Corposo

Gradazione
Gradazione

Annata
Annata

2021

Anno consumo ideale
Anno consumo ideale

2025/2040

Vitigni: Cabernet Franc, Merlot, Cabernet Sauvignon, Petit Verdot


Vinificazione: -


Temperatura di conservazione: 15


Temperatura di degustazione: 18


Colore e Sfumature: Rosso Granato Intenso


Sentori: -


Abbinamenti: -


Certificazioni: -


Vitigni: Cabernet Franc, Merlot, Cabernet Sauvignon, Petit Verdot


Vinificazione: -


Temperatura di conservazione: 15


Temperatura di degustazione: 18


Colore e Sfumature: Rosso Granato Intenso


Sentori: -


Abbinamenti: -


Certificazioni: -